L’hashrate di Bitcoin scende a 133 milioni di TH / s mentre BTC pubblica un prezzo rialzista

Questo accade proprio quando la criptovaluta mostra una forza rialzista nel prezzo.

All’inizio di ottobre, l’hashrate di Bitcoin Billionaire ha raggiunto il massimo storico (ATH) quando la criptovaluta è stata scambiata leggermente al di sopra del livello di prezzo di $ 11.000. Oggi, l’hashrate di rete ha oscurato un punto relativamente enorme, proprio quando la criptovaluta pubblica un prezzo rialzista. Potrebbe essere che l’hashrate diminuisca in base a un aumento significativo del prezzo della criptovaluta?

O è solo una coincidenza?

Proprio il 14 ottobre, la rete Bitcoin ha raggiunto il massimo storico di hashrate a 144 exahash al secondo (EH / s), come riportato da Cryptopolitan, citando i dati di CoinMetrics. A quel tempo, il prezzo della criptovaluta si aggirava intorno agli 11.000 $. È interessante notare che il Bitcoin è aumentato gradualmente dopo il terzo evento di dimezzamento, seguito da un calo iniziale dell’hashrate a 90,2 milioni di EH / s. L’aumento è stato poi attribuito allo spiegamento di attrezzature minerarie di nuova generazione.

Tuttavia, i dati del blockchain explorer di Bitcoin, Blockchain.com, segnalano un calo significativo dell’hashrate di Bitcoin. A partire dal 25 ottobre, l’hashrate della rete è sceso fino a 133,348 milioni di TH / s. Rispetto al massimo storico, l’attuale hashrate di Bitcoin rappresenta un calo di circa 11 milioni di TH / s in meno di due settimane. Un aumento dell’hashrate della rete indica che i minatori sono attivi. Quindi, il calo di oggi potrebbe significare meno concorrenza e che alcuni minatori stanno diventando inattivi.

Il prezzo del bitcoin aumenta al diminuire dell’hashrate

Seguendo il grafico di Blockchain.com, l’hashrate della rete Bitcoin ha iniziato a calare proprio quando il prezzo della criptovaluta ha iniziato a mostrare forza. Pochi giorni fa, il prezzo del Bitcoin ha raggiunto un massimo annuale di oltre $ 13.000. Al momento, la più grande criptovaluta per capitalizzazione di mercato viene scambiata a $ 13.099 su Coinmarketcap, una piattaforma di monitoraggio dei prezzi delle criptovalute. Vede una variazione di prezzo nelle 24 ore del -1,46 percento.

Olhos de Bitcoin $11.800

O Bitcoin começou o dia com uma dinâmica positiva. Na hora da imprensa, a maior moeda criptográfica por limite de mercado é negociada a $11.772,45 (+2,97%), de acordo com a CoinMarketCap.

Por sua vez, o Ethereum cresceu para $378,07 (+0,71%), enquanto o XRP aumentou em 2,56% e agora está sendo negociado a $0,247. A equipe de analistas da FxPro diz: „Bitcoin decidiu quebrar sua correlação com o S&P 500 e registrou um aumento de quase 3% nas últimas 24 horas“. Hoje, o cripto de referência sofreu uma ligeira correção para $11.700, no entanto, em alguns momentos, chegou a $11.800.

Este padrão de crescimento seria o melhor cenário possível para a moeda criptográfica, consolidando cada novo nível de preço alcançado. Além disso, o crescimento registrado nas últimas 24 horas foi sustentado por um aumento de 31% no volume comercial, reforçando ainda mais a tendência positiva. A atual dinâmica positiva geral está inspirando os participantes no mercado de criptografia, pois coincide com uma série de notícias negativas tanto no setor de criptografia quanto nos mercados tradicionais. O comportamento dos criptos reflete a equanimidade dos investidores e sua confiança nas perspectivas de médio prazo da Bitcoin.

Enquanto o índice de ganância e medo para Bitcoin Up e outras grandes criptos está na área de „ganância“, o indicador experimentou um aumento de apenas um ponto durante o último dia. Apesar do aumento bastante impressionante nos preços, o indicador técnico sugere que ainda há espaço para mais crescimento. O principal nível psicológico e técnico está agora em US$ 12.000, e ultrapassando esse nível abrirá as portas para um maior crescimento do Bitcoin e de todo o mercado de criptografia depois dele“.

De acordo com o ranking da CoinMarketCap, 9 moedas no top 10 estão em verde. Quanto ao limite de mercado de todas as moedas listadas na CoinMarketCap, ele permanece em $366.194.768.493.

Il Trust Ethereum di Grayscale raggiunge lo status di società di reporting della SEC

Grayscale Investments afferma che la dichiarazione di registrazione sul Modulo 10 che ha depositato presso la U.S. Securities and Exchange Commission (SEC) per conto dell’Ethereum Trust è diventata effettiva.

Ciò significa che Ethereum Trust è ora una società di reporting ufficiale della Bitcoin Era e il secondo prodotto di investimento in valuta digitale per raggiungere la pietra miliare.

Il BTC Trust di Grayscale è il primo prodotto d’investimento

Il BTC Trust di Grayscale (GBTC) è il primo prodotto d’investimento ad aver raggiunto lo status dopo che il suo deposito è entrato in vigore il 21 gennaio 2020. Un’organizzazione diventa una società di reporting SEC o una società pubblica in seguito alla „registrazione ai sensi della sezione 12(g) del Securities Exchange Act del 1934 e successive modifiche (l’Exchange Act)“.

Di conseguenza, il Grayscale Ethereum Trust ora „depositerà le sue relazioni trimestrali e annuali, compresi i suoi rendiconti finanziari, sul modulo 10-Qs e 10-Ks presso la SEC, insieme alle attuali relazioni sul modulo 8-K, oltre a rispettare tutti gli altri obblighi previsti dall’Exchange Act“.

Tuttavia, il più grande gestore patrimoniale di valuta digitale al mondo elabora che „questo deposito volontario non deve essere confuso come uno sforzo per classificare il Grayscale Ethereum Trust come fondo quotato in borsa (ETF)“. La struttura del Trust non cambierà e continuerà a non gestire un programma di riscatto e a non operare su una borsa valori nazionale“.

La dichiarazione rilasciata da Grayscale Investments

Nel frattempo, la dichiarazione rilasciata da Grayscale Investments spiega anche che „le azioni del Trust sono progettate per fornire agli investitori un modo conveniente ed economico per ottenere un’esposizione all’investimento in ETH“.

Ciononostante, la dichiarazione evidenzia ancora alcune importanti informazioni sulle azioni:

L’Ethereum Trust offrirà un collocamento privato agli investitori accreditati. L’obiettivo d’investimento del Trust è che le Azioni (basate su ETH per Azione) riflettano il valore dei ETH detenuti dal Trust, determinato con riferimento al Prezzo dell’Indice (come definito nella Dichiarazione Informativa), meno le spese e le altre passività del Trust.

La dichiarazione chiarisce che la Scala di grigi non ha ancora raggiunto „il suo obiettivo di investimento e che le Azioni quotate su OTCQX non riflettono il valore dei ETH detenuti dal Trust, al netto delle spese e delle altre passività del Trust“. Al contrario, le azioni sono state „negoziate con un premio sostanziale rispetto a tale valore“.

L’ultimo annuncio di Grayscale, che è in cima alla lista delle società quotate in borsa che detengono bitcoin, arriva in quanto le autorità di regolamentazione e gli organi statutari statunitensi stanno aumentando la pressione sulle aziende di criptovalute che non aderiscono al Securities Act.

Trump bloqueia projeto de lei de estímulo enquanto reguladores de criptografia imploram por clareza

Trump cancela os mercados de envio de fundos COVID para o vermelho. Crypto sente a queimadura quando o Reino Unido proíbe a negociação de derivativos.

Trump pisou no freio em uma nova rodada de financiamento de estímulo

Os mercados em todo o mundo sofreram uma forte queda, pois as esperanças de uma rápida recuperação foram frustradas.

A criptografia também caiu enquanto os reguladores do Reino Unido proíbem o comércio de derivativos e a Europol chama a atenção para o papel da criptografia no crime organizado.

Adeus touros, é a vez dos ursos esta semana. Os mercados caíram acentuadamente na terça-feira depois que o presidente Donald Trump anulou a proposta de alívio do vírus de US $ 2,4 trilhões dos democratas da Câmara.

O presidente anunciou a decisão no Twitter, dizendo “Fizemos uma oferta muito generosa de US $ 1,6 trilhão de dólares e, como de costume, ela [Nancy Pelosi] não está negociando de boa fé”.

As ações caíram acentuadamente, com o Dow caindo 0,9% e o The Nasdaq caindo 1%

Mas, ao mesmo tempo, Trump implorou ao Congresso dos EUA para estender rapidamente US $ 25 bilhões em nova assistência à folha de pagamento para as companhias aéreas americanas de passageiros que têm liberado milhares de trabalhadores porque as viagens aéreas não se recuperaram.

As companhias aéreas dos EUA estão queimando, coletivamente, US $ 5 bilhões em dinheiro por mês, já que o tráfego de passageiros permanece em 30% dos níveis de 2019. Enquanto aguardam uma decisão do governo, as principais companhias aéreas reduzirão sua força de trabalho em pelo menos 25% em outubro.

Ripple sta prendendo in considerazione il trasferimento della sede centrale in una giurisdizione più criptata

Martedì (6 ottobre), Chris Larsen, co-fondatore e presidente esecutivo della società Fintech Ripple Labs, ha affermato che la sua azienda sta valutando la possibilità di spostare la propria sede da San Francisco, in California, a una giurisdizione più criptata in Europa o in Asia.

Chris Larsen è nato a San Francisco, in California, e ha conseguito la laurea (BS) in contabilità e amministrazione aziendale nel 1984 presso la San Francisco State University (SFSU). Nel 2012, lui e Jed McCaleb hanno co-fondato la startup FinTech OpenCoin, che è stata ribattezzata Ripple Labs un anno dopo. Nel febbraio 2018, Forbes lo ha definito „la persona più ricca di criptovaluta“.

I commenti di Larsen sono arrivati ​​durante un’intervista con il reporter di Fortune Jeff John Roberts al [virtuale] LA Blockchain Summit .

Di seguito una trascrizione parziale dei commenti di Larsen durante questa intervista :

„Ebbene, sfortunatamente, penso che gli Stati Uniti siano tristemente indietro nel passaggio a quella che sarà la prossima generazione del sistema finanziario globale …

„Siamo stati in questa posizione incredibilmente fortunata in cui gli Stati Uniti sono stati gli amministratori del sistema globale con il 20% circa del PIL globale, ma in dollari rappresentano circa l’80% di tutti gli scambi … potrebbe essere anche di più …

„Questa è un’ottima posizione in cui trovarsi. È un privilegio incredibile, e ha davvero avvantaggiato tutti gli americani, ma siamo stati sfidati in modo importante.

“Prima di tutto, dobbiamo parlare della Cina. Voglio dire, siamo in una guerra fredda tecnologica con la Cina, e questo va oltre lo spettro che si tratti di comunicazione, sorveglianza, big data, intelligenza artificiale, ma anche blockchain e risorse digitali, e il motivo è perché la Cina ha riconosciuto che quelle tecnologie sono le chiavi per chi controllerà il sistema finanziario di nuova generazione.

„E sappiamo tutti che il sistema finanziario che abbiamo oggi è scricchiolante, è tutto degli anni ’70 … SWIFT e il corrispondente banking non saranno il sistema con cui vivremo nei prossimi, sai, due decenni – troppo lento, soggetto a errori, è troppo chiuso, è troppo costoso e la Cina non vede l’ora di essere quella che progetta il prossimo sistema.

“Hanno impegnato 1,4 trilioni di dollari in una varietà di tecnologie e la blockchain è in cima alla lista. E scendi l’inventario di dove si trova la Cina oggi: è impressionante. Stanno facendo un ottimo lavoro.

Niente contro la Cina: dobbiamo ammettere ciò che hanno fatto

„Intendo pagamenti digitali quasi onnipresenti a livello nazionale … numeri incredibili, giusto? Questo li distingue da dove siamo noi. Ora sono molto più avanti su una valuta digitale della banca centrale: lo yuan digitale. Questo li sta impostando ora per aiutare a diffondere lo yuan a livello globale. Enorme vantaggio lì.

“Controllano l’estrazione mineraria. Sai, tutto il mining Proof of Work è controllato dalla Cina. Guardi all’estrazione di Bitcoin: è controllata per circa il 65% da minatori cinesi … Qualcuno ha qualche domanda sul fatto che un minatore cinese sia sotto il controllo del Partito Comunista Cinese? Assolutamente no, assolutamente no.

“I minatori sono maestri, giusto? Possono riscrivere la storia se lo desiderano. Possono bloccare le transazioni. Quindi enorme vantaggio lì …

“Confronta quello con gli Stati Uniti. Non abbiamo il dollaro digitale anche se persone come J. Christopher Giancarlo [ed: ex presidente della CFTC] lo hanno raccomandato. Dobbiamo andare oltre. Dobbiamo fare un lavoro molto migliore dei mercati dei capitali, delle autorità di regolamentazione, delle città come la Silicon Valley … Lavorare insieme come fanno in tanti altri paesi.

„E poi finalmente, sai, devo solo dirlo – sai, negli Stati Uniti, tutte le cose blockchain, valuta digitale, iniziano e finiscono con la SEC. Devi dare credito alla SEC. Hanno affrontato un terribile problema ICO nel 2017 e doveva essere fermato.